Linee Guida Cliniche

Osstell utilizza la RFA (Resonance Frequency Analysis, ossia l'analisi della frequenza di risonanza) per determinare la stabilità dell'impianto e l'osteointegrazione. Il risultato è un valore ISQ (Implant Stability Quotient) espresso in un intervallo da 1 a 100. Maggiore è il valore ISQ, maggiore è la stabilità dell'impianto. È opportuno eseguire la misurazione in fase di inserimento dell'impianto per disporre del valore al basale e nuovamente prima del restauro finale.

La scala ISQ

ISQ, o indice di stabilità implantare, è una scala da 1 a 100 ed è una misura della stabilità dell’impianto. La scala ISQ non ha una correlazione lineare con la micro mobilità.
Con più 1000 studi scientifici, adesso sappiamo che una buona stabilità deve avere un indice ISQ di almeno 70, un valore tra il 60 e il 69 indica una stabilità media e sotto i 60 una stabilità bassa.

Read the full article

X