Benvenuti
nella pagina delle risorse Osstell IDx!

Qui potete trovare tutte le informazioni necessarie sul vostro strumento, incluse le operazioni di configurazione, utilizzo e manutenzione.

Per iniziare

 

 

 

 

Cosa devo fare inizialmente?

Occorre semplicemente registrare il proprio Osstell IDx seguendo le istruzioni fornite dallo strumento. Per le istruzioni passo-passo è possibile guardare il video oppure scaricare la guida rapida cliccando qui.

 

Per effettuare la registrazione devo essere collegato al WiFi?

No, tuttavia occorre accedere a Internet tramite un computer o un dispositivo mobile per ultimare il processo di registrazione.

Osstell IDx esegue automaticamente un regolare backup dei dati dell’utente se è collegato a Internet, aspetto molto utile nel caso in cui lo strumento dovesse presentare qualche anomalia di funzionamento. Per una guida rapida su come collegare Osstell IDx a Internet cliccare qui.

 

 

 

Quando devo effettuare le misurazioni?

Effettuare una prima misurazione in fase di inserimento dell’impianto, poi nuovamente prima del restauro finale per monitorare la progressione dell’osteointegrazione. Se il valore ISQ non è sufficientemente elevato, è opportuno prolungare il tempo di guarigione ed effettuare una nuova misurazione prima di continuare il processo di riabilitazione implanto-protesico.

 

Perché devo effettuare due misurazioni contemporaneamente?

Lo SmartPeg misura la stabilità dell’impianto in tutte le direzioni, segnalando la direzione più stabile e quella meno stabile. In alcuni casi, non ci sono differenze tra i due valori misurati. Per avere la certezza di misurare la stabilità in entrambe le direzioni, si raccomanda di tenere la sonda perpendicolarmente alla linea mascellare per una misurazione e in linea con il mascellare per l’altra misurazione. I due valori ISQ indicano la stabilità nelle due diverse direzioni. Se lo strumento le rileva contemporaneamente e se i valori ottenuti presentano una discrepanza superiore a 3 unità ISQ, le misurazioni vengono visualizzate assieme sul display.

Linee Guida Cliniche

 

 

The ISQ Scale

 

 

 

 

 

 

 

Posso riutilizzare gli SmartPeg?

Gli SmartPeg sono articoli monouso. Per evitare danni all’impianto, lo SmartPeg è realizzato con materiale morbido, che limita la durata della filettatura. Lo SmartPeg non può quindi essere riutilizzato per due motivi:
In primo luogo, il magnete non è in grado di resistere al calore di un’autoclave, quindi potrebbe subire danni o alterazioni cromatiche. In secondo luogo, dato che la filettatura dello SmartPeg è morbida per non danneggiare la filettatura interna dell’impianto, il riutilizzo dello SmartPeg potrebbe alterarne la filettatura, producendo valori ISQ discrepanti.

 

Il valore ISQ è sensibile al torque di serraggio dello SmartPeg?

Lo SmartPeg dovrebbe essere serrato con un torque di 4-5 Ncm, ossia una forza manuale, facendo uso dello SmartPeg Mount. Il serraggio è adeguato quando si raggiunge un contatto solido tra lo SmartPeg e l’impianto. La differenza del valore ISQ deve rientrare in questo caso entro 2 unità ISQ. (Se il serraggio dello SmartPeg è troppo lento, il valore ISQ sarà inferiore.) Se il serraggio dello SmartPeg è eccessivo, sussiste il rischio di danneggiare la filettatura dello SmartPeg.

 

Maggiori informazioni

Cosa rende lo SmartPeg così intelligente?

Perché gli SmartPeg sono monouso?

 

Lo sapevate?

La guida SmartPeg è disponibile anche nella app Osstell,
scaricabile dall’
App Store oppure da Google Play.

 

Download from the App Store   Download from the Google Play

 


Pulizia e manutenzione

 

Strumento

Si può effettuare la pulizia con un panno inumidito con acqua o alcol isopropilico. Non immergere lo strumento IDx in acqua, né pulirlo sotto acqua corrente.

 

SmartPeg

Articoli monouso.

 

Sonda e SmartPeg Mount

Devono essere sterilizzati in autoclave secondo il metodo di sterilizzazione raccomandato e convalidato in base ai livelli di sicurezza di sterilità (SAL), conformemente alle norme ISO 17665-1 e ISO 17664. Possono essere idonei anche altri cicli di sterilizzazione, tuttavia i singoli operatori e gli ospedali sono tenuti a convalidare gli eventuali diversi metodi prima di utilizzarli. La sonda e lo SmartPeg Mount devono essere inseriti in un imballaggio idoneo per il processo di sterilizzazione.

Durante la conservazione della sonda, non torcere, piegare o avvolgere il cavo in spire troppo strette.

 

Sterilizzazione

Metodo: vapore per gravità
Temperatura di esposizione: 135˚C (275˚F)
Durata di esposizione: 10 minuti
Durata di asciugatura: 30 minuti

 

Avvertenze:

– Non superare 135˚C (275˚F).

– Rimuovere dall’autoclave subito dopo il termine del ciclo.

– Lasciare raffreddare prima dell’uso; manipolare con cautela i componenti ancora caldi.

– Non lavare in lavastoviglie.

– Non versare liquidi direttamente nei connettori.

Supporto

 

Come eseguire il backup dei dati

Come aggiornare Osstell IDx

Cosa fare in caso di dimenticanza del codice PIN

Come condividere i dati tra vari Osstell IDx

Manuale d’uso di Osstell IDx

Domande frequenti

Garanzia

 

Avete altre domande?

Siamo qui per aiutarvi! Basta compilare il modulo e vi contatteremo non appena possibile.

 

X